Annega in un canale poco distante da casa. Forse colpita da malore

La vittima è Minire Kazaki, 79 anni: i sanitari del 118 intervenuti da Mantova non hanno potuto fare altro che constatare il decesso

ROVERBELLA. Era seduta davanti a casa, poi a un tratto è scomparsa. I suoi famigliari non vedendola più hanno immediatamente iniziato a cercarla, ma senza risultato. Poi hanno dato l’allarme, forse temendo una disgrazia. Poco distante da casa, meno di un paio di chilometri, l’hanno trovata ormai priva di vita dentro il canale Gardesana. Per Minire Kazaki, 79 anni, origini albanesi e residente a Roverbella, ormai non c’era più nulla da fare. I sanitari del 118 intervenuti da Mantova non hanno potuto fare altro che constatare il decesso.

All’origine della tragedia forse un malore, che ha colto l’anziana mentre passeggiava nelle vicinanze del corso d’acqua. È successo tutto in meno di una mezz’ora oggi, 14 maggio, intorno alle 18. Immediata la mobilitazione della polizia locale di Roverbella, dei carabinieri di Marmirolo, del 118 e dei vigili del fuoco. Le ricerche si sono subito concentrate attorno alla zona di residenza, visto che l’anziana non poteva certo aver percorso un lungo tragitto. 



 

Video del giorno

Autostrada A1 bloccata: l'incendio del camion è spaventoso

La guida allo shopping del Gruppo Gedi