Caso Setti, Pecchini: «Fiducia piena in Maurizio, lui è e sarà una garanzia per l’Acm»

La dirigenza del Mantova

Il vicepresidente a nome del club: «Ci preme fargli sentire l’amicizia e la stima della sua famiglia biancorossa»

MANTOVA. Da Viale Te la vicinanza al patron Maurizio Setti e le rassicurazioni ai tifosi per il futuro del Mantova arrivano dal vicepresidente Gianluca Pecchini: «A nome personale e della società - dice il dirigente, che ieri festeggiava fra l’altro il suo 68esimo compleanno - tengo a ribadire l’amicizia, la stima e la massima fiducia in Maurizio Setti, una persona che opera da anni per il bene del Mantova e che ha sempre rispettato ogni parola data».

Pecchini aggiunge che «ovviamente l’indagine non riguarda il Mantova 1911, che ha il proprio assetto societario e che non ha nulla a che vedere con i fatti di cui si occupa la Procura di Bologna. Si tratta dell’ennesimo capitolo di una vicenda che riguarda una controversia fra Setti e l’ex patron dello Spezia Volpi e che si trascina da anni nei tribunali civili, con sentenze di segno diverso che mi sembra alla fine abbiano dato ragione proprio a Maurizio. Per quest’ultimo episodio, poi, stiamo alla spiegazione del nostro maggior azionista e alle sue certezze di essere estraneo ai fatti contestati. Come lui nutriamo massima fiducia nell’operato della magistratura, che sicuramente accerterà tutte le circostanze e farà chiarezza sull’intera vicenda. Spiace che l’inchiesta abbia tutto questo clamore mediatico, ma al riguardo non possiamo fare nulla».

Ciò che è doveroso fare, invece, è guardare al domani del Mantova e rispondere alla domanda che tutti i tifosi si saranno posti: potrebbe questa vicenda indurre Maurizio Setti a rivedere in qualche modo il suo impegno nel Mantova?

Sul tema, dopo le rassicurazioni date direttamente alla squadra dal presidente Masiello nel corso del pranzo di ieri al Marechiaro, anche Pecchini non mostra dubbi: «Setti fin dal suo ingresso in società tre anni fa è sempre stato una garanzia per il Mantova e lo sarà anche per il futuro. In questo momento, però - conclude il vicepresidente -, ciò che ci interessa davvero è stargli vicino a fargli sentire il calore della sua famiglia biancorossa in un momento particolare».

Video del giorno

Milano, crolla una trivella di 10 metri su un edificio: parte del palazzo distrutta

La guida allo shopping del Gruppo Gedi