Ragazzi assembrati dopo il coprifuoco: cinque multati dai carabinieri ad Asola

La compagnia si riuniva di notte nel giardino pubblico non rispettando le norme anti contagio. Gli abitanti,dopo giorni, hanno avvertito i carabinieri

ASOLA. Da diverse sere ormai, in beffa alle ormai note disposizioni governative, diversi ragazzi ultra ventenni si divertivano a sostare ai giardini pubblici della via Lazio di Asola,in un quartiere residenziale .

Gli abitanti dei palazzi che si affacciano sul parco da diversi giorni lamentavano alla locale caserma dei carabinieri che nelle ore serali diversi ragazzi, non rispettando il coprifuoco e il divieto di assembramenti, si divertivano a sostare nei giardini comunali, consumando bevande e in alcune occasioni, facendo i propri bisogni nell’ara dove si trovano giochi utilizzati dai bambini del quartiere.

Nella serata del 12 maggio, seguito diversi schiamazzi posti in essere dal gruppo, è arrivata al 112 la segnalazione. Sul posto è stata inviata una pattuglia che ha controllato i giovani presenti.

Per i cinque identificati, sono state elevate sanzioni amministrative per 2.800 euro totali. Due di loro erano anche recidivi.

Video del giorno

Milano, crolla una trivella di 10 metri su un edificio: parte del palazzo distrutta

La guida allo shopping del Gruppo Gedi