Contenuto riservato agli abbonati

Via libera al piano per allargare l’ospedale di Mantova

La Regione assegna ad Asst il compito di progettare gli investimenti per il blocco E del Poma: servono 40 milioni di euro

MANTOVA. La direzione Asst ha ricevuto il 21 maggio da Regione Lombardia il compito di predisporre un piano di investimenti per disegnare il volto futuro dell’ospedale Carlo Poma. Tra le proposte di maggiore impatto, certamente il cosiddetto blocco E, «per il quale – afferma in una nota l’Asst di Mantova – abbiamo avuto conferma di proseguire con le fasi di progettazione».

L’entità dell’investimento sarà nell’ordine di 40 milioni di euro.

Questo articolo è riservato a chi ha un abbonamento

Tutti i contenuti del sito

1€ al mese per 3 mesi poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Noi Gazzetta di Mantova la comunità dei lettori

Video del giorno

Elezione del presidente della Repubblica, seconda votazione a Montecitorio: la diretta

La guida allo shopping del Gruppo Gedi