Contenuto riservato agli abbonati

Pronti 46 milioni di euro per finire l’ospedale di Mantova, Fontana: «Fate presto con il progetto»

Più altri 45 per interventi di adeguamento e per tecnologie. Ma della seconda risonanza non c’è traccia: «Verificheremo». Al palo gli hub di Bozzolo e Viadana. «Perché aprirli? Con le dosi che abbiamo non riempiamo nemmeno i più grandi»

MANTOVA. I poli vaccinali di Bozzolo e Viadana restano in stand by perché «prima di tutto dipende dalla fornitura di vaccini e poi non ha senso non riuscire a riempire gli hub massivi e aprire quelli più piccoli» confessa il presidente della Regione Attilio Fontana.

Il presidente della Regione Fontana in Gazzetta: «Bisogna tornare a investire nella sanità»

Ma ci sono anche buone notizie, come lo stanziamento per l’Asst di Mantova di 46 milioni euro per la costruzione del blocco E del Carlo Poma (l’ultima gamba del monoblocco prevista già al momento della costruzione del nuovo ospedale) e la cui progettazione da condividere con il Comune di Mantova è...

Questo articolo è riservato a chi ha un abbonamento

Tutti i contenuti del sito

1€ al mese per 3 mesi poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Noi Gazzetta di Mantova la comunità dei lettori

Video del giorno

Metropolis/9, Castelli: "Ecco quanto metteremo contro il caro bollette e i ristori in arrivo"

La guida allo shopping del Gruppo Gedi