Contenuto riservato agli abbonati

Litiga con i genitori: arrestato per spaccio di droga

Un 19enne di Roverbella beccato con hashish e bilancino dai carabinieri chiamati dal padre per una furiosa lite

ROVERBELLA. È costata cara a un 19enne di Roverbella la furiosa lite in famiglia, l’ennesima di una lunga serie: a sollecitare l’intervento dei carabinieri è stato il padre del ragazzo, provato dal rapporto burrascoso col figlio. Dopo aver riportato la calma tra le mura domestiche, insospettiti dall’odore inequivocabile, i militari hanno perquisito la stanza del 19enne, trovandoci un tocco di hashish da 25 grammi, un bilancino di precisione e del denaro contante, in banconote di piccolo taglio, di cui il ragazzo ha rivendicato la proprietà esclusiva, scagionando la famiglia da eventuali sospetti.

I carabinieri hanno quindi passato al setaccio le frequentazioni del giovane e, interpellati in qualità di testimoni, alcuni suoi conoscenti, anche minorenni, hanno confermato di aver comprato il fumo da lui. Per il 19enne sono quindi scattati i domiciliari (il reato è detenzione ai fini di spaccio): stamattina (29 maggio) il giudice lo ha rimesso in libertà in attesa di una nuova udienza, il 25 giugno

Video del giorno

Bimba di sei anni cade da una giostrina al parco di Porto Mantovano

La guida allo shopping del Gruppo Gedi