Contenuto riservato agli abbonati

Pochi ultrasessantenni al Vax day di Ostiglia, replica nel weekend

Un'opportunità che a Ostiglia hanno colto in pochi, stando almeno ai dati della prima giornata. Va infatti precisato che il Vax day andrà avanti nel centro del Destra Secchia anche nella giornata di sabato 5 e domenica 6 giugno.

OSTIGLIA. Sono iniziati  i Vax day al polo vaccinale la Ciminiera di Ostiglia: nella prima giornata si è registrata una bassa affluenza.

Rimangono alti invece i dati di somministrazioni ordinarie giornaliere.

Non sono stati molte le persone che si sono presentate al centro seguendo la corsia aperta dal Vax day. Un'iniziativa che è stata pensata per concludere la copertura vaccinale degli over sessanta. In queste particolari giornate è infatti possibile per chi ha oltre 60 anni presentarsi al polo vaccinale di riferimento senza aver prenotato l'inoculazione e ricevere la prima dose del vaccino.

Un'opportunità che a Ostiglia hanno colto in pochi, stando almeno ai dati della prima giornata. Va infatti precisato che il Vax day andrà avanti nel centro del Destra Secchia anche nella giornata di sabato 5 e domenica 6 giugno.

Il polo vaccinale aveva comunicato la possibilità in questi tre giorni di presentarsi senza appuntamento per chi ancora non aveva ricevuto il vaccino e non si era prenotato.

Aveva anche dato indicazione del vaccino disponibile per questa particolare categoria, ovvero Astrazeneca. Anche in questi tre giorni, continua l'attività ordinaria del polo ostigliese che ha visto nell'ultima settimana numeri in crescita, con una media di somministrazioni giornaliere vicina alle 400 dosi. Un trend che dovrebbe essere mantenuto anche nei prossimi giorni. I dati dicono che quasi il 50 per cento della popolazione di competenza del mega polo del Destra Secchia ha già ricevuto almeno la prima dose.

In valori assoluti, a ricevere la prima dose sono state oltre duemila cinquecento persone, mentre sono state somministrate oltre mille e cinquecento seconde dosi.

Nella giornata di ieri non si sono registrate code dovute al Vax day, infatti l'impatto delle persone senza prenotazione è stato estremamente limitato, ora si attende di vedere l'affluenza tra sabato 5 e domenica 6 giugno.

Video del giorno

Mantova: in 800 per dire addio al dottor De Donno

La guida allo shopping del Gruppo Gedi