Contenuto riservato agli abbonati

A Pieve di Coriano campo estivo per i piccoli affetti da asma e allergie

È partito il progetto Asmanatura sviluppato dalla Pediatria dell’ospedale. Tre giorni, fino all’11 giugno, nelle aree verdi del paese

BORGO MANTOVANO. È partito il 9 giugno il progetto Asmanatura, un campo estivo per i bambini affetti da asma e allergie sviluppato dalla Pediatria di Pieve di Coriano.

Queste patologie possono diventare un problema molto serio e limitante per i bambini, i sintomi possono infatti diventare più insidiosi nella stagione estiva e primaverile e manifestarsi con violenza in spazi aperti con molto verde.

La proposta nasce dall’evidenza scientifica che bambini e adolescenti affetti da asma possano rifiutarsi di continuare la terapia per il periodo di tempo necessario, possano essere non costanti o fare uso della cura solo saltuariamente in presenza di sintomi acuti o più fastidiosi.

Per questo è necessaria una buona informazione del paziente sulla natura della malattia, dalle cause alle conseguenze che possono insorgere se non ci si cura adeguatamente, anche in assenza di sintomi.

Fondamentale è anche il corretto utilizzo degli inalatori, dei farmaci "su richiesta" e la necessità di recarsi dal pediatra pneumoallergologo o in pronto soccorso in base all'intensità dei sintomi. Quando il paziente affetto da asma è un bambino, sono in particolare i genitori a ricevere le informazioni che devono essere trasmesse al paziente.

I campi estivi per questi piccoli pazienti possono svolgere un ruolo decisivo per il loro futuro e il progetto Asmanatura ha lo scopo di mettere in condizione i bambini e gli adolescenti di riappropriarsi della socialità e del gioco anche fuori casa.

I pediatri di Pieve, coordinati dal primario Paola Accorsi, hanno pensato a un campo estivo dedicato a bimbi e adolescenti affetti da asma, per insegnare loro l'importanza della terapia, facendogli vivere gli spazi aperti.

Patrocinato dal Comune di Borgo Mantovano e sponsorizzato dal Rotary Club Mantova Sud, il progetto è proposto dall’Asst di Mantova ed è rivolto ai piccoli tra i 7 ai 13 anni. Il programma è articolato su tre giornate fino all’11 giugno e si svolgerà nelle aree verdi del paese. I partecipanti si ritroveranno all'ospedale e svolgeranno attività di formazione e svago nella sala civica di Pieve, discutendo con esperti su malattia e terapie. 

Video del giorno

Autostrada A1 bloccata: l'incendio del camion è spaventoso

La guida allo shopping del Gruppo Gedi