Associazione formaggi dop: Auricchio e Zaghini ai vertici

La soddisfazione del direttore generale del consorzio tutela Grana Padano Stefano Berni per le nomine

MANTOVA. «Il Consorzio tutela Grana Padano saluta con soddisfazione e grande fiducia la nomina a presidente di Afidop, l’associazione di tutti i consorzi dei formaggi Dop italiani, del proprio consigliere d’amministrazione e presidente del Consorzio Gorgonzola Antonio Auricchio. Entra tra i 5 membri della giunta esecutiva Afidop il nostro presidente Renato Zaghini, insieme al presidente del Parmigiano Reggiano Nicola Bertinelli, al presidente del Consorzio Mozzarella di Bufala Domenico Raimondo e al presidente del Consorzio pecorino romano Gianni Maoddi, che assume anche la carica di Vicepresidente». Con queste parole il Direttore Generale del Consorzio tutela Grana Padano, Stefano Berni commenta le nuove nomine dell’associazione di tutti i consorzi dei formaggi DOP italiani.

L’assemblea si è svolta ieri mattina in Maremma (Toscana) mentre nel pomeriggio si è tenuta l’assemblea di Origin, l’associazione di gran parte dei consorzi di prodotti Dop e gp presieduta dall’ex presidente consortile di Grana Padano, Cesare Baldrighi. Alla giornata maremmana hanno partecipato l’europarlamentare De Castro e il ministro Patuanelli. Nicola Baldrighi, in rappresentanza del Consorzio Grana Padano, è stato confermato alla presidenza di Origin Italia, con Riccardo Deserti del Parmigiano Reggiano e Stefano Fanti del Prosciutto di Parma suoi vicepresidenti.

Video del giorno

Autostrada A1 bloccata: l'incendio del camion è spaventoso

La guida allo shopping del Gruppo Gedi