Imbratta con lo spray i muri di Sant’Andrea: multata e denunciata

La responsabile è una minorenne ripresa dalla telecamere della polizia locale mentre deturpava il monumento in compagnia di alcuni coetanei. Il danno è di un migliaio di euro 

MANTOVA. Armata di una bomboletta di vernice rossa, in compagnia di alcuni coetanei, era intenta ad imbrattare, in pieno giorno, i muri della chiesa di Sant’Andrea, nel passaggio pedonale che conduce a piazza Alberti, nel centro storico di Mantova.

La giovane, una minorenne residente nell’hinterland, è stata individuata dalla Polizia Locale di Mantova grazie alle riprese delle telecamere di videosorveglianza e ad una certosina attività investigativa.

La ragazza, convocata negli uffici del comando di viale Fiume, è stata identificata e denunciata a piede libero con l’accusa di deturpamento ed imbrattamento di cose altrui, aggravata per aver commesso il fatto su un immobile di interesse storico e artistico. Una bravata che le è costata cara: infatti per tale reato è prevista la reclusione da uno a sei mesi o della multa da 300 a 1.000 euro

Il danno arrecato ammonta a circa 1000 euro

Video del giorno

Autostrada A1 bloccata: l'incendio del camion è spaventoso

La guida allo shopping del Gruppo Gedi