Mantova ricorda Beuys: mostra per il centenario della nascita

Alla Casa del Mantegna l’esposizione dedicata all’artista che ha segnato la storia dell’arte contemporanea con la sua idea di “arte ampliata”

MANTOVA. Il programma espositivo di Casa del Mantegna a Mantova riparte con la mostra “Joseph Beuys. Il Tamburo dello Sciamano”. L’evento commemora il centenario della nascita di Joseph Beuys, artista che ha segnato la storia dell’arte contemporanea con la sua idea di “arte ampliata”, interpretata in senso antropologico.

Dal 19 giugno al 29 agosto 2021 la mostra celebra l’anniversario con opere, multipli, video, materiale documentario e iniziative che rendono omaggio all’attualità del pensiero di Beuys circa il ruolo dell’artista, l’impegno ambientale, il rapporto tra arte e scienza.

Promossa dall’Associazione Culturale Flangini in collaborazione con la Provincia di Mantova, la personale è curata dal prof. Antonio d’Avossa, critico d’arte e docente emerito all’Accademia di Belle Arti di Brera a Milano, studioso dell’opera e del pensiero del Maestro tedesco e curatore di numerose esposizioni in Europa e in America.

In concomitanza con la mostra previsti eventi collaterali, visite guidate ed escursioni.

Video del giorno

Autostrada A1 bloccata: l'incendio del camion è spaventoso

La guida allo shopping del Gruppo Gedi