Tenta il furto di bici, tradito dall’allarme

È accaduto nella notte tra sabato e oggi quando un ladro ha preso di mira la rivendita Ciclosprint Bonfante di Ponti sul Mincio

PONTI SUL MINCIO. Ha cercato di rubare nel negozio di biciclette di Ponti sul Mincio, ma il proprietario l’ha colto sul fatto e l’ha messo in fuga. È accaduto nella notte tra sabato e domenica, quando un ladro ha preso di mira la rivendita Ciclosprint Bonfante di via Fermi. Aveva in mente di portare via qualcuna delle bici del negozio, situato su una palazzina di due piani, non lontano dal casello di Peschiera, facile via di fuga. Non aveva calcolato, però, che il negozio è protetto da un sistema d’allarme, che è scattato al momento dell’intrusione. L’allarme è collegato all’abitazione del proprietario, che è corso immediatamente al negozio. Il ladro, ma forse era più di uno, se l’è data a gambe a mani vuote.

Il negozio, particolarmente noto fra i ciclisti per le biciclette all’avanguardia e di valore, era già stato preso di mira anni fa da un’altra banda di ladri, a cui però era andata meglio.

Avevano portato via 19 biciclette da corsa, che valevano complessivamente 40mila euro. Per entrare avevano forzato la porta di entrata principale del negozio che si affaccia su via Fermi. Con ogni probabilità erano arrivati con un grosso furgone sul quale poter caricare le biciclette.

Video del giorno

Il coming out di Lucilla Boari, bronzo nel tiro con l'arco: "Sanne è la mia ragazza". E si commuove

La guida allo shopping del Gruppo Gedi