Mantova, festino a base alcolica: fratelli minorenni ricoverati in ospedale

Tredici anni lui, sedici lei: soccorsi in strada all’una di notte. La serata in casa di amici. I carabinieri convocano i genitori

MANTOVA. Tredici anni lui, sedici lei: fratello e sorella. Hanno iniziato il sabato sera con un festino in casa di amici e lo hanno terminato entrambi in un pronto soccorso: intossicazione etilica.

Il fatto è avvenuto poco prima dell’una di notte in via Luigi Cadorna a San Matteo delle Chiaviche, frazione di Viadana dove vivono i due adolescenti.

Fratello e sorella sono entrambi in strada in evidente stato di ebbrezza e stanno male. Sono appena tornati dall’abitazione in cui si è svolto il festino con altri amici e probabilmente stanno tornando a casa a piedi. Ma stanno malissimo e non ce la fanno più a stare in piedi.

A quel punto chiedono aiuto ai clienti di un locale pubblico che stanno chiacchierando all’esterno del ristorante. Tutti in primo momento restano increduli nel trovarsi di fronte a due ragazzini in preda ai fumi dell’alcol.

Immediata la richiesta di soccorso alla centrale operativa del 118 che invia sul posto l’automedica di Cremona e un’ambulanza della Croce Verde di Viadana. Fratello e sorella vengono accompagnati al pronto soccorso dell’ospedale di Suzzara in codice giallo per intossicazione etilica.

I due vengono trattenuti in osservazione per alcune ore. Uno di loro è stato poi riconsegnato ai genitori, mentre l’altro è rimasto in ospedale per ulteriori accertamenti.

Sul posto arrivano anche i carabinieri di Viadana per capire esattamente che cosa sia accaduto in quelle ultime ore. Assumono le prime sommarie informazioni sulla festa alla quale i due minorenni hanno partecipato. Dove, con chi, erano presenti anche maggiorenni? E avvisano i genitori dei due adolescenti.

È più che probabile che nelle prossime ore i militari dell’Arma vogliano sentire mamma e papà per comprendere se erano al corrente degli spostamenti dei loro figli e se sapevano di quel festino a base alcolica nonostante la giovane età dei partecipanti.

Video del giorno

Il coming out di Lucilla Boari, bronzo nel tiro con l'arco: "Sanne è la mia ragazza". E si commuove

La guida allo shopping del Gruppo Gedi