Contenuto riservato agli abbonati

Ecco quali sono i 9 campi avvelenati con i gessi tossici nel Mantovano

Si trovano in sette paesi: chiesti ad Arpa controlli sulla falda e sul Chiese

ALTO MANTOVANO.Sono 174 i terreni tra Lombardia, Veneto, Piemonte ed Emilia-Romagna sui quali sarebbero finiti i gessi tossici dell’inchiesta che ha portato al sequestro della ditta Wte (e che vede tra gli indagati anche l’imprenditrice asolana Stefania Chesa). Si tratta dell’ultimo tassello, in ordine di tempo, emerso in queste ultime ore dopo che a maggio è stata emessa l’ordinanza di 204 pagine firmata dal giudice Elena Stefana nell’ambito dell’inchiesta che conta 15 indagati e ha portato al sequestro della ditta bresciana Wte produttrice di fanghi e gessi di defecazione.

Questo articolo è riservato a chi ha un abbonamento

Tutti i contenuti del sito

1€ al mese per 3 mesi poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Noi Gazzetta di Mantova la comunità dei lettori

Video del giorno

Elezione del presidente della Repubblica, prima votazione per il Quirinale a Montecitorio: diretta

La guida allo shopping del Gruppo Gedi