Per un turismo accessibile a tutti: Tomirotti esplora luci ed ombre di Mantova

Valentina Tomirotti con Lella Costa sul palco dell'ultimo Festivaletteratura

“In carrozza!” è in vendita in libreria e sul sito internet dell’associazione

MANTOVA.«Il luogo più accessibile? Palazzo Te. Non c’è alcuna barriera architettonica e posso venire da sola. E questo conferma che non è vero che le persone disabili debbano sempre essere accompagnate». Valentina Tomirotti, giornalista e presidente dell’associazione Pepitosa in Carrozza, ha presentato  allo Spazio Te “In carrozza!”, guida turistica accessibile di Mantova e provincia pubblicata da Editoriale Sometti.

Storia, cultura, accoglienza, cibo ed eventi gli argomenti trattati con il supporto della guida turistica mantovana Lara Casali. Undici gli itinerari, con luoghi noti e altri meno conosciuti. «Siamo nel 2021 e sarebbe il momento di pensare di più al prossimo - spiega Tomirotti - e le istituzioni dovrebbero sostenere questo pensiero. Vedere una rampa non significa che quel luogo sia accessibile. Potrebbe avere una pendenza eccessiva, essere bagnata, non avere il corrimano. La rampa non è sinonimo di abbattimento di barriere architettoniche, ma un primo contributo. Ci sono tantissimi tecnici bravissimi, ma sull’accessibilità va coinvolto il tessuto sociale che vive nella condizione di disabilità, che parla quella lingua. Sono felice che a Mantova sia attivo un tavolo sul tema, con tante associazioni che si confrontano per parlare di progettualità da attivare sul territorio».

Gli errori individuati nel territorio non mancano, con rampe che terminano con dei gradini o ascensori al cui interno può prendere posto solo la persona disabile, che però non può schiacciare il pulsante del piano perché troppo in alto. Tanti, però, gli esempi virtuosi, con le amministrazioni locali impegnate sul tema.

«Il tema dell'accessibilità non ha confini e non riguarda certo solo Mantova e provincia. E non ha confini nemmeno la guida, che è rivolta a tutti, non solo alle persone con disabilità motoria, ma a mamme con passeggino, anziani, persone pigre. Sul tema ognuno di noi può dare un contributo. Magari semplicemente parcheggiando l’auto correttamente o segnalando al proprio comune aspetti che possano essere migliorati». Tra gli ospiti, il presidente della Nazionale cantanti, Enrico Ruggeri. «Il mondo non è perfetto e tutti possiamo fare qualcosa per migliorarlo - le parole del cantante - Il semplice fatto di entrare in una struttura senza barriere architettoniche mi fa stare meglio e mi fa capire che in quel luogo ci sono persone sensibili».

Presente anche la presidente di Diversity, Francesca Vecchioni:«Dobbiamo disegnare un mondo che permetta a tutte le persone di viverlo». La guida è in vendita in tutte le librerie e può essere ordinata anche sul sito dell’associazione www.pepitosaincarrozza.it/shop

Video del giorno

Elezioni 2022: chi sono i sei mantovani aspiranti candidati della Lega

La guida allo shopping del Gruppo Gedi