Mantova, in giro con una mannaia dopo aver aggredito una donna pochi giorni prima: denunciato dai carabinieri

Il 37enne è stato fermato per dei controlli dai militari perché assomigliava all’identikit dell’aggressore che aveva colpito con un pugno una donna alcuni giorni fa

MANTOVA. I carabinieri del Nucleo operativo e Radiomobile di Mantova hanno denunciato D.M., extracomunitario 37enne, nullafacente, già destinatario di due provvedimenti di espulsione, per porto ingiustificato di strumenti atti ad offendere.

L’uomo è stato notato dai militari perché corrispondeva alla descrizione dell’aggressore che giovedì scorso, 24 giugno, in via Trieste a Mantova, intorno alle 18.30, aveva aggredito una donna colpendola con un pugno in faccia.

Dai controlli di rito svolti nella banca dati nonché dalle circostanze di tempo e luogo degli accertamenti, sono emersi i presupposti per procedere alla perquisizione personale. All’interno dello zaino dell’uomo i carabinieri hanno trovato una mannaia. Il 37enne non ha saputo motivare il perché la portasse con sé.

L’oggetto è stato quindi sequestrato e all’uomo è stato intimato di lasciare l’Italia.

Procedono intanto le indagini per capire i motivi che hanno spinto lo straniero ad aggredire, apparentemente senza alcuna motivazione, la malcapitata che, dopo avere ricevuto le prime cure del caso, aveva rifiutato l’invito a recarsi in ospedale.

Video del giorno

Bimba di sei anni cade da una giostrina al parco di Porto Mantovano

La guida allo shopping del Gruppo Gedi