Contenuto riservato agli abbonati

Corneliani Mantova pronta al rilancio, l’ad: «Ora si può ripartire»

L’azienda all’indomani del via libera del Tribunale: «Il nostro piano meritevole». E per il 2022 punta su una linea di abiti più casual e a basso impatto ambientale

MANTOVA. Il via libera del Tribunale alla procedura di concordato preventivo «garantisce formalmente la continuità aziendale permettendo alla Corneliani di ripartire senza più indugi, adattando il proprio modello organizzativo e di business alle nuove esigenze di mercato, al fine di assicurare l’alto standard qualitativo e la sostenibilità dei nostri prodotti e servizi».

Così l’amministratore delegato Giorgio Brandazza in una nota in cui l’azienda fa presente che l’ammissione da parte del tribunale (anticipata dalla Gazzetta) «è un passo fondamentale per il processo di turnaround e di rilancio aziendale» e che «gli organi della procedura hanno ritenuto il piano di ristrutturazione, presentato dalla società e supportato da alcuni investitori di Investcorp e da Invitalia, meritevole di essere sottoposto ai creditori, aprendo così ulteriori...

Questo articolo è riservato a chi ha un abbonamento

Tutti i contenuti del sito

1€ al mese per 3 mesi poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Noi Gazzetta di Mantova la comunità dei lettori

Video del giorno

Metropolis/6, Molinari: "Se Salvini si fa kingmaker perdiamo stabilità dell'ultimo anno"

La guida allo shopping del Gruppo Gedi