Nel locale quasi 300 persone e molte sorprese a ballare: il Movida chiuso 5 giorni

La notte tra il 2 e 3 luglio intervento dei carabinieri nel ritrovo estivo dove le norme anti-Covid non erano rispettate

SERMIDE. Troppe persone assembrate nel locale e molte anche sulla pista da ballo. Ce ne erano quasi 300 nella notte tra il 2 e il 3 luglio al Movida, noto ritrovo estivo di Sermide, quando si sono presentati i carabinieri coordinati dalla Compagnia di Gonzaga. E’ quindi scattata la chiusura del locale per 5 giorni.

Giusto l’altro giorno nella riunione del Comitato provinciale per l’ordine e la sicurezza il prefetto Michele Formiglio aveva chiesto alle forze di polizia un giro di vite sui controlli per garantire il rispetto delle norme anti-Covid, con particolare riferimento «agli intrattenimenti danzanti abusivi».

A Sermide sono intervenuti la Radiomobile di Gonzaga e pattuglie dei carabinieri delle stazioni di Borgo Mantovano e Poggio Rusco.  

Video del giorno

La rissa di sabato sera in un bar di piazza Broletto a Mantova e il fuggi fuggi generale

La guida allo shopping del Gruppo Gedi