Sprint per il parcheggio del Lungolago di Mantova: si parte tra due settimane, lavori in un anno

Confermato l’appalto alla Gecos di Andria per la realizzazione dell’infrastruttura da 232 posti auto, di cui 96 sottoterra

 MANTOVA. Il cantiere per il nuovo parcheggio del Lungolago Gonzaga da 232 posti auto (di cui 136 in superficie e 96 interrati) sta per partire. Apcoa, la società che ha in gestione dal Comune l’area per 63 anni e che si occuperà di costruire l’opera, ha completato le verifiche e ha aggiudicato definitivamente l’appalto alla Gecos srl di Andria, impresa importante del settore che fa capo all’ingegner Andrea Leone, socio unico.

«Anche le attività preparatorie all’apertura delle cantiere sono in fase di ultimazione – annuncia Arturo Benigna, amministratore delegato di Apcoa parking Italia – Pertanto, prevediamo di effettuare la consegna delle aree e l’avvio dei lavori il prossimo 20 luglio, un giorno prima del previsto per motivo tecnici, approfittando anche della diminuzione del traffico durante la stagione estiva per ridurre i disagi dei nostri utenti».

I tempi previsti dal contratto per la conclusione dei lavori sono 12 mesi dalla consegna delle aree all’impresa; pertanto, i lavori dovrebbero terminare entro luglio del prossimo anno. Andranno avanti anche durante il periodo del Festivaletteratura perché non sono previste interruzioni, salvo che l’impresa, d’accordo con il responsabile unico del procedimento nominato dal Comune, non decida, per motivi pratici, di limitare nei giorni del Festival il flusso di mezzi pesanti.

L’obiettivo è di averlo pronto entro il Festivaletteratura del 2022, quello della vera ripartenza, quando in città arriverà un ingente flusso di visitatori anche dall’estero. «Con questo nuovo intervento privato, sono oltre 900 i nuovi posti auto che abbiamo realizzato in sei anni, di cui la metà gratuiti» afferma il sindaco Mattia Palazzi. Che aggiunge: «Il raddoppio dei posti auto all’ingresso del centro storico con il nuovo Park Apcoa consentirà anche di ridurre il traffico dovuto alla ricerca del parcheggio su via Pomponazzo».

Dal 19 luglio l’attuale parcheggio sarà chiuso per tutta la durata dei lavori. Verrà anche cambiata la viabilità: il tratto stradale del Lungolago Gonzaga interessato dal cantiere sarà a corsia unica per mantenere il transito dei veicoli. «In assenza di imprevisti – spiega Benigna – confidiamo che Gecos , che fin qui ha dimostrato disponibilità e capacità organizzativa, possa concludere in anticipo l’appalto consentendoci di rispettare, anche nei tempi, gli impegni assunti».

Certo, l’investimento di Apcoa per il parcheggio del Lungolago, che supererà di molto i 3 milioni di euro (esattamente 3.619.886 euro), arriva dopo un anno e mezzo drammatico sotto il profilo sanitario ed economico.

 «Il nostro settore – dice Benigna – è stato tra i più martoriati, nonostante abbia raccolto minore attenzione rispetto ad altri ambiti con maggiore base occupazionale. Nonostante questo – precisa – non abbiamo mai messo in discussione il nostro impegno e la determinazione a completare in tempi rapidi un’opera attesa da troppo tempo. L’apertura del cantiere ha, quindi, anche un valore simbolico e rappresenta la nostra fiducia nel futuro e l’augurio di accompagnare la ripartenza economica della nostra città». 

Video del giorno

Turchia, la furia del minatore non pagato: sale sull'escavatore e distrugge i camion

La guida allo shopping del Gruppo Gedi