Investito dal camion dei rifiuti: interviene l’eliambulanza

Infortunio sul lavoro a Solferino per operatore ecologico di 59 anni di Casaloldo: trasferito agli Spedali civili di Brescia in serie condizioni

SOLFERINO. Era solo, alle cinque del mattino, a raccogliere i sacchi di immondizia lungo una strada in pendenza alla periferia nord est del paese. Ha parcheggiato il furgone ed è sceso a fare il suo lavoro. Si è accorto tardi che il furgone si era messo in movimento. Un guasto? O il netturbino aveva dimenticato di inserire il freno a mano? Quello che è certo è che il furgone ha travolto l’uomo, e forse l’ha anche schiacciato contro il muro di una casa. Mauro Pironi, 59 anni, di Casaloldo è stato soccorso da un elicottero e trasportato agli Spedali Civili di Brescia. Le condizioni dell’uomo – dipendente di una cooperativa di servizi, la Frassati, che lavora per Mantova Ambiente – sono serie e al momento i medici non si sbilanciano.

L’infortunio sul lavoro è avvenuto ieri mattina poco dopo le cinque in via Prati, una strada scoscesa che si allontana dal nucleo storico di Solferino verso la campagna. Nessuno ha assistito all’incidente, la cui dinamica è stata ricostruita più tardi dai carabinieri e dai tecnici della Medicina del lavoro dell’Ats.

L’ipotesi prevalente al momento è che Mauro Pironi, in una delle tante tappe per il ritiro dei sacchetti di immondizia, abbia dimenticato di inserire il freno a mano. E che quindi il furgone si sia mosso in retromarcia, spinto dal suo peso lungo il declivio. Il netturbino di Casaloldo in quel momento si trovava dietro il camioncino, quindi sulla sua traiettoria. Quando Pironi s’è accorto di quello che stava accadendo, era tardi: è stato travolto e schiacciato dal fianco del camioncino contro il muro di un’abitazione. Dopo di che il furgone dei rifiuti ha continuato la sua corsa piombare in una scarpatella, in un campo di mais.

Alle 5.17 sono scattati i soccorsi. Due ambulanze, un’auto medica e l’elisoccorso si sono precipitati sul luogo dell’infortunio. Dopo i primi accertamenti e pratiche di emergenza sul posto, Mauro Pironi è stato caricato su una barella e quindi sull’elicottero inviato dal 118. Secondo i soccorritori aveva sospette fratture alle gambe, al bacino e alle costole. Ieri sera i familiari, riuniti a casa dove l’infortunato abita con la madre, erano in attesa di notizie dall’ospedale. —

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Video del giorno

La rissa di sabato sera in un bar di piazza Broletto a Mantova e il fuggi fuggi generale

La guida allo shopping del Gruppo Gedi