Furto all’Eurospin di Mantova: fermata una 22enne

La ragazza fermata all’uscita con la borsa piena di prodotti non pagati

MANTOVA. Una donna di 22 anni residente in città nel primo pomeriggio di ieri è stata sorpresa dal personale della sicurezza, mentre rubava prodotti di vario genere all’Eurospin di viale Risorgimento. Dopo aver bloccato la ladra prima che riuscisse a scappare, il personale del punto vendita ha chiamato la polizia. Una pattuglia della Volante, dopo aver accertato l’accaduto ed aver ricevuto  la denuncia di furto da parte del responsabile del supermercato,  ha accompagnato la ragazza in questura.

E lì sono stati ricostruiti i fatti: la 22enne fermata – tale M. M., domiciliata al Migliaretto e pluripregiudicata per reati di varia natura quali furto, furto con destrezza, ricettazione e truffa – poco prima, aggirandosi tra gli scaffali dell’Eurospin, aveva nascosto nella borsa svariati prodotti, per poi presentarsi alle casse del supermercato per pagarne solamente una ridottissima parte. Convinta di averla fatta franca, si è avviata verso l’uscita, dove però è stata richiamata da un addetto alla sicurezza che, avendola notata in precedenza, le aveva chiesto di mostrare il contenuto della sua borsa. Messa alle strette, alla donna non è rimasto altro che esibire la refurtiva ed attendere l’arrivo della Polizia. La 22enne è stata denunciata per tentato furto aggravato. In considerazione della frequente reiterazione nella commissione di reati e delle problematiche di varia natura che essi comportano, il Questore ha dato disposizioni alla Divisione Anticrimine di predisporre nei confronti di costei di una Misura di Prevenzione Personale prevista dal T. U. delle Leggi Antimafia.

Video del giorno

Tra i fiumi e le Gole dell'Alcantara, il canyon siciliano che rischia di scomparire

La guida allo shopping del Gruppo Gedi