Viadana, dose senza prenotazione da giovedì al primo agosto

La nuova possibilità offerta alla fascia dai 18 ai 59 anni: sarà somministrato Moderna. Il Muvi sarà aperto al mattino tutti i giorni tranne il venerdì

VIADANA. Tra questo giovedì e domenica 1 agosto il nuovo hub di Viadana (al Muvi, il palazzo che ospita museo e biblioteca) sarà aperto tutti i giorni, venerdì esclusi. Potranno accedere tanto i cittadini di età compresa tra 18 e 59 anni quanto quelli over 60. Gli operatori saranno a disposizione tra le 8.30 e le 14.

L’Azienda socio-sanitaria territoriale di Mantova amplia in tal modo l’offerta vaccinale e imprime un’accelerazione alla lotta anti Covid: da una parte aprendo alle fasce d’età più giovani (quelle che oggi risultano meno coperte dalla vaccinazione e più soggette al rischio contagio), dall’altra cercando di recuperare gli ultrasessantenni che per qualche motivo sinora non si sono vaccinati. Per i cittadini 18-59enni si sono avviate nei giorni scorsi le prenotazioni per il periodo 22 luglio-1 agosto. Gli slot disponibili – sessanta pazienti nel fine settimana, cento nei giorni feriali – sono andati ben presto praticamente esauriti.

Ieri mattina, tuttavia, Asst ha annunciato l’intenzione di ampliare ulteriormente il servizio, e di dare la possibilità di accedere liberamente anche ai 18-59enni privi di prenotazione. Per questa fascia d’età, il vaccino somministrato sarà Moderna. Ai pazienti residenti in zona prenotati per la seconda somministrazione di Moderna in hub lontani da casa (come ad esempio Mantova capoluogo), gli operatori suggeriscono di presentarsi al Muvi, nei giorni specificati, preferibilmente in tarda mattinata, così da assumere informazioni al riguardo e sfruttare se possibile l’occasione di evitarsi un viaggio.

Nei giorni citati, proseguiranno inoltre gli open day per la vaccinazione (con Johnson & Johnson o AstraZeneca) dei cittadini ultrasessantenni. Questi potranno accedere senza prenotazione. Ieri, giorno di open day, si sono presentati in quindici, in leggero incremento rispetto agli appuntamenti precedenti. L’hub del Muvi può contare su cinque postazioni, e gli operatori hanno la possibilità di effettuare sino a 350 somministrazioni al giorno. Gli utenti hanno a disposizione un parcheggio riservato nel cortile dell’edificio (ingresso da via Rocca).

Video del giorno

Turchia, la furia del minatore non pagato: sale sull'escavatore e distrugge i camion

La guida allo shopping del Gruppo Gedi