Ben 12 patenti ritirate nel Mantovano nel weekend per guida in stato di ebbrezza

Preoccupante incremento rispetto ai dati pre-Covid. E da giugno a oggi i sanzionati erano stati 61

MANTOVA. Venerdì, sabato e domenica. Tre giorni sono bastati alla polizia stradale per fare una ricca incetta di patenti di guida. Ben dodici quelle ritirate per guida in stato di ebbrezza. I conducenti colpiti dalla sanzione avevano nel sangue una quantità d’alcol che in qualche caso raggiungeva i due grammi per litro, vale a dire quattro volte il valore massimo consentito.

Di più: in appena un mese e mezzo, vale a dire dagli inizi di giugno, il numero totale di provvedimenti simili, per alcol alla guida, o comunque per guida sotto l’effetto di droghe, è di 61.

Un dato che ha fatto strabuzzare gli occhi agli stessi funzionari della questura.

Possibile? Sessantuno casi sono oltre la metà del totale dell’anno in corso, pari a 99.

Se si salta il 2020, non attendibile come termine di paragone per via del lockdown, nel 2019 i casi totali furono 249: dunque, i 61casi di queste sei ultime settimane sono pari a un quarto dell’intera annata 2019. E nel 2018 il totale fu ancora più basso, 222, dunque il paragone sarebbe ancora è più sconfortante.

Che cosa è successo? Dagli uffici di piazza Sordello azzardano un’analisi partendo dalla ritrovata libertà dopo il graduale allentamento delle restrizioni da Covid, dall’euforia che – in modo comprensibile e atteso – ha accompagnato queste settimane di ritorno alla normalità. Aperitivi, cene fuori, divertimenti serali.

Se il coprifuoco è al momento solo un ricordo, si sottolinea che è proprio nelle ore notturne, e soprattutto nei fine settimana, che la guida in stato di ebbrezza ha fatto registrato l’impennata maggiore di casi (da 77 a 108).

Condiscono l’intera vicenda altre contestazioni registrate negli ultimi giorni e che riguardano sempre la guida in assenza d sicurezza: chi non aveva le cinture, chi parlava al telefonino, chi guidava in modo pericoloso. Un’auto era senza assicurazione e il suo conducente, 76 anni, non aveva manco la patente: multa da cinquemila euro e fermo amministrativo del veicolo. —

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Video del giorno

Mantova Pride festival: il brunch con le Salamandra Sisters

La guida allo shopping del Gruppo Gedi