Contenuto riservato agli abbonati

Mantova, in Corneliani via libera alle uscite volontarie

Dopo l’ok al concordato il Tribunale accoglie l’istanza dell’azienda a procedere con gli accordi per gli incentivi all’esodo

MANTOVA. Via libera a un altro passaggio cruciale per la nascita della nuova Corneliani con lo Stato socio al 49% e Investcorp azionista di maggioranza: si tratta della procedura per le adesioni alle uscite volontarie delle lavoratrici e dei lavoratori che hanno deciso di accedere agli incentivi all’esodo.

Dopo che il 17 giugno il Tribunale ha ammesso la società alla procedura di concordato preventivo, l’azienda ha depositato istanza per questo ulteriore step previsto dall’accordo firmato il 7 aprile scorso con i sindacati di categoria Filctem Cgil, Femca Cisl e Uiltec Uil alla presenza del ministro allo Sviluppo economico Giancarlo Giorgetti, dell’assessore regionale Rizzoli, del sindaco di Mantova Palazzi, del commissario giudiziale Luca Gasparini, di Invitalia e Investcorp.

Questo articolo è riservato a chi ha un abbonamento

Tutti i contenuti del sito

1€ al mese per 3 mesi poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Noi Gazzetta di Mantova la comunità dei lettori

Video del giorno

Successo per la Buratto e Ocm al Sociale di Mantova

La guida allo shopping del Gruppo Gedi