Contenuto riservato agli abbonati

Vandalismi alle auto, l’appello dei grillini: «Servono le telecamere»

A diverse auto sono state tagliate le gomme durante la notte in piazza Isabella d’Este a Ostiglia, alcune ruote erano solamente sgonfie, altre tagliate.

OSTIGLIA. Gomme tagliate o sgonfiate, è successo a diverse auto la scorsa settimana in piazza Isabella d'Este a Ostiglia. Veri e propri atti di vandalismo e adesso la minoranza chiede che vengano installate le telecamere.

Il fatto. A diverse auto sono state tagliate le gomme durante la notte in piazza Isabella d’Este, alcune ruote erano solamente sgonfie, altre tagliate.

L'ipotesi è che si tratti di azioni messe in atto da adolescenti che, per noia, danneggiano le autovetture in sosta.

Probabilmente pensando di commettere una bravata che invece tale non è, anche solo per l'entità economica del danno. «Un fatto gravissimo che influisce sulle tasche dei cittadini, oltre al disagio di ritrovarsi senza l’auto per andare a lavoro», dicono da Ostiglia in Movimento, i cui attivisti hanno scritto al primo cittadino Valerio Primavori sollecitando, in tempi brevi, l’installazione di un sistema di video sorveglianza.

«È assurdo – dice Alessandro Incorvaia del Movimento 5 stelle - che un paese come Ostiglia non abbia delle telecamere di sicurezza sparse per il territorio. Dal 2016 chiediamo al sindaco di preventivare la spesa. Ovviamente collaborando con le forze dell'ordine per stabilire la giusta collocazione delle telecamere. È una spesa considerevole, lo capiamo, ma la sicurezza deve essere al primo posto. Un tema che denunciamo da diverso tempo. Numerose sono state le nostre segnalazioni contro gli atti vandalici sia ai giardini Falcone-Borsellino che al Parco Fossa. Ma non abbiamo mai riscontrato un miglioramento della situazione. Su quest’ultima zona, nel dicembre 2020, avevamo scritto l’ennesima lettera al primo cittadino, segnalando le lamentele di chi abita nelle vicinanze, senza ricevere risposta».

Video del giorno

Mantova Pride festival: il brunch con le Salamandra Sisters

La guida allo shopping del Gruppo Gedi