Ristrutturazione del ponte: inizia la seconda fase e arrivano semafori e code

Finora gli interventi scattati lo scorso autunno hanno riguardato la parte sottostante l’impalcato. Da agosto si passa agli interventi sulla strada

DOSOLO.Prosegue la messa in sicurezza del ponte Guastalla-Dosolo. L’intervento da 3,8 milioni rientra nei 35 milioni stanziati dall’allora ministro delle infrastrutture Graziano Delrio per interventi di emergenza ai ponti Sul Po.

I lavori erano iniziati a settembre, ma una piena del Grande Fiume, il 5 ottobre, aveva allagato la golena e reso impraticabile l’area di cantiere. I mezzi erano potuti tornare al lavoro solo il 18 gennaio: il termine di ultimazione lavori è slittato dunque al 3 ottobre prossimo. Per il resto l’opera è proceduta regolarmente.

Sinora gli addetti sono intervenuti sotto l’impalcato, senza creare di conseguenza disagi alla circolazione. In particolare si sono concentrati sulla ristrutturazione di pile, pulvini e travi: operazioni eseguite con cestelli sospesi.

La seconda fase del cantiere dovrebbe scattare nella prima decade di agosto. Le prossime lavorazioni saranno eseguite sopra l’impalcato, occupando la sede stradale: gli addetti provvederanno alla sostituzione dei giunti, alla regimentazione delle acque e al rifacimento del manto di usura. «Il ponte – spiega Valerio Bussei, dirigente della Provincia di Reggio Emilia (ente appaltante) – rimarrà transitabile, ma occorrerà regolare il traffico a senso unico alternato». Ad agosto e settembre potrebbero dunque formarsi code e rallentamenti, con conseguenti disagi specie nelle ore di punta.

A questa prima serie di lavori farà poi seguito, tra circa un anno, un ulteriore robusto intervento di messa in sicurezza, grazie ai 6,5 milioni stanziati dal secondo governo Conte. Questo nuovo intervento è in fase di progettazione, e la Provincia di Reggio prevede di mettere a gara e aggiudicare i lavori entro l’aprile 2022. Un gruppo di studio sta monitorando il cantiere in corso, così da fare in modo che i due progetti siano quasi collegati, uno conseguenza dell’altro.

Video del giorno

Bimba di sei anni cade da una giostrina al parco di Porto Mantovano

La guida allo shopping del Gruppo Gedi