Da Soccorso Azzurro un bonus di 516 euro ai soci lavoratori

PNT PHOTOS Mantova-GM Pontiroli

La cooperativa del trasporto sanitario del gruppo Mantova Salus premia il duro lavoro nell'anno in cui è scoppiata la pandemia: 4mila le missioni in più per conto del 118 

MANTOVA. L’impatto del Covid-19 si può leggere nei numeri del bilancio di esercizio 2020 di Soccorso Azzurro, la cooperativa che si occupa di trasporti e interventi sanitari del gruppo Mantova Salus. Sono circa 4mila in più le missioni per conto di Areu-118 nel corso del 2020 rispetto all’anno precedente, in totale 11.816 rispetto alle 7.848 del 2019. Impressionante il numero dei chilometri percorsi: 442mila contro i 274mila dell’anno precedente. A questi numeri del 2020 si sommano gli 8.839 servizi di trasporto programmato per privati ed enti. A testimoniare il passaggio di due picchi della pandemia (marzo-maggio e novembre-dicembre) anche il consumo di ossigeno e prodotti per la sanificazione dei mezzi: 60% in più di consumo di ossigeno e 50% in più di costi per la pulizia dei mezzi, fatta con prodotti specifici dopo ogni missione.

«Devo fare i complimenti agli operatori per il grande impegno che hanno profuso – commenta Guerrino Nicchio, presidente di Soccorso Azzurro e del gruppo Mantova Salus – sono stati mesi molto duri, ma gli equipaggi hanno sempre dimostrato grande professionalità e disponibilità, tanto che i nostri mezzi sono stati inviati anche nelle province di Bergamo e Cremona. Per questo stiamo valutando un bonus di 516 euro per ogni socio-lavoratore, che attualmente sono 89, a cui si aggiungono 82 volontari». Durante l’assemblea è stato comunicato che dal primo agosto sarà attivata un’ambulanza anche a Pieve di Coriano per il trasporto dei pazienti dall’ospedale ad altre strutture.

Video del giorno

Sgarbi e Al Bano cacciati a fischi dal palco dell'Arena di Verona: era la sera dell'omaggio a Franco Battiato

La guida allo shopping del Gruppo Gedi