Rondò in viale Lenin: Ok al progetto finale, costerà 400mila euro

Via libera all’opera all’incrocio con le vie Bianchi e Donella Obiettivo: migliorare la sicurezza e la viabilità della zona

SUZZARA. È stato approvato dalla giunta comunale il progetto definitivo-esecutivo per la realizzazione della rotatoria nell’intersezione di via Lenin – via Gina Bianchi – via Donella. L’obiettivo è quello di riconvertire l’incrocio stradale, ora regolato dal semaforo, in una rotatoria, aumentando la sicurezza stradale e la viabilità. Il Comune punta a limitare la velocità dei veicoli. La progettazione è stata sviluppata in modo da consentire il transito e le manovre in sicurezza e fluidità, garantendo le adeguate visibilità e i raggi di manovra anche per i mezzi pesanti lungo le principali direttrici e garantendo inoltre la continuità dei percorsi pedonali e ciclopedonali opportunamente collegati mediante la ricollocazione degli attraversamenti.

In particolare lungo via Lenin, sul ramo ovest dell’intersezione, in corrispondenza del campo di calcetto, si prevede la realizzazione di un nuovo attraversamento protetto regolato da semaforo dedicato, mentre sul lato est verrà realizzato un attraversamento rialzato per limitare la velocità sia di ingresso che di uscita dalla rotatoria. Anche l’attraversamento pedonale posto in via Bianchi sarà protetto a centro strada attraverso prolungamento dell’isola spartitraffico.

L’impianto di illuminazione verrà adeguato attraverso la posa di nuovi pali IP all’interno dell’aiuola centrale, nonché attraverso il potenziamento degli attuali punti luce in approccio su via Lenin. I principali attraversamenti pedonali saranno caratterizzati inoltre da illuminazione dedicata per i pedoni, individuando in modo più incisivo l’area di attraversamento.

La spesa ammonta a 400mila euro. L’intervento è finanziato per 260mila euro con contributo ministeriale e con 140mila euro con avanzo d’amministrazione. All’approvazione del progetto segue l’indizione dell’appalto e l’aggiudicazione del contratto. Tazio Tirelli, assessore alle opere pubbliche e urbanistica, precisa: «La nuova opera consentirà di avere un maggiore grado di sicurezza per la circolazione stradale e l’alleggerimento del traffico, oltre all’integrazione con la rotatoria in corrispondenza del parco Bottazzi Dall’Acqua e con la futura rotatoria nell’intersezione con via Allende, realizzando così un importante miglioramento viabilistico ad uso dei cittadini». 

2

Articoli rimanenti

Accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

1€/mese per 3 mesi, poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Sblocca l’accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

Video del giorno

Mantova-Renate, soddisfatto mister Lauro: "Buona prova dei miei"

La guida allo shopping del Gruppo Gedi