Lei lo lascia per le percosse, lui la minaccia: arrestato

Dopo anni di maltrattamenti una ragazza di 25 anni ha lasciato il compagno 30enne, e lui è andato su tutte le furie. Ma lei era decisa, e ha chiamato i  carabinieri. Arresto in flagranza di reato: è in carcere

SERMIDE. I  carabinieri di Sermide, nella serata di lunedì 26 luglio, hanno arrestato per maltrattamenti in famiglia un 30enne,  D.G., disoccupato, domiciliato a Sermide, già noto alle forze dell’ordine per alcuni precedenti di polizia. L’arresto è avvenuto in flagranza di reato. 

La donna, stanca di percosse e continue minacce verbali ricevute nell’ultimo anno di convivenza, domenica scorsa, 25 luglio, ha deciso di lasciare l’uomo ed ha interrotto la convivenza. Questa situazione ha mandato su tutte le furie D.G., che ha iniziato a minacciarla.

A questo punto la vittima ha richiesto l’intervento dei carabinieri che, dopo aver eseguito i vari accertamenti e informato la procura, hanno arrestato l’uomo portandolo in carcere a Mantova, in attesa della convalida dell’arresto da parte del giudice per le indagini preliminari (Gip). La donna si è poi presentata in caserma firmando la denuncia-querela contro il suo compagno.

Video del giorno

Bimba di sei anni cade da una giostrina al parco di Porto Mantovano

La guida allo shopping del Gruppo Gedi