“Maledetto Modigliani”: docufilm sull’artista amato e tormentato

Mercoledì 28 luglio, all’Arena Museo della Città di Palazzo San Sebastiano, si racconta vita e  produzione del livornese. Introduzione di Italo Scaietta, presidente della Federazione Italiana Amici dei Musei e di Amici di Palazzo Te

MANTOVA. L’ultimo appuntamento con La Grande Arte, mercoledì 28 luglio alle 21.30 all’Arena Museo della Città di Palazzo San Sebastiano, è con Maledetto Modigliani, il docufilm che, a 100 anni dalla morte di Amedeo Modigliani (1884-1920), è incentrato sulla vita e la produzione dell’artista, diventato un classico contemporaneo amato e imitato in tutto il mondo. Il film verrà introdotto da Italo Scaietta, presidente della Federazione Italiana Amici dei Musei e di Amici di Palazzo Te.

Livornese dalla vita breve e tormentata, viene qui narrato da un punto di vista originale: quello di Jeanne Hébuterne, l’ultima giovane compagna, che si suicidò due giorni dopo la morte dell’amato. Prezzo intero 6 euro; ridotto 5 euro. Supplemento prenotazione 1euro. Prenotazioni e info allo 0376.328139.

Video del giorno

Mantova, visita segretario generale Slc Cgil alla cartiera

La guida allo shopping del Gruppo Gedi