Contenuto riservato agli abbonati

Bollette più care nei venti comuni Sicam

all rights reserved

Ok della Provincia alle nuove tariffe: in quattro anni aumenti del 10% a fronte di investimenti del gestore per 34 milioni

MANTOVA.  Anche l’acqua dei venti Comuni dell’Alto mantovano gestiti da Sicam diventa più cara. Il consiglio provinciale, ieri, ha dato l’ok agli aumenti delle tariffe per i prossimi quattro anni, dopo il via libera all’unanimità ottenuto dal cda dell’ufficio d’ambito Ato e dalla conferenza dei sindaci. Da qui al 2023 le famiglie si troveranno bollette rincarate di circa il 10% a fronte, però, di un massiccio piano di investimenti da parte del gestore per ammodernare o costruire nuovi acquedotti, reti fognarie e depuratori.

Questo articolo è riservato a chi ha un abbonamento

Tutti i contenuti del sito

1€ al mese per 3 mesi poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Noi Gazzetta di Mantova la comunità dei lettori

Video del giorno

Mantova: il ministro Giorgetti in visita alla Corneliani

La guida allo shopping del Gruppo Gedi