Addio a Claudio Rossetti, con la sua Delta tricolore vinse sugli sterrati d’Europa

Si è spento nella sua abitazione di Via Ferrarine, nelle campagne di Quistello, accanto all’officina-carrozzeria e alla sua pista sterrata che per anni ha ospitato i migliori piloti d’Europa della specialità

QUISTELLO. Se n’è andato un campione, di vita e di sport. Claudio Rossetti, 69 anni, si è spento nella sua abitazione di Via Ferrarine, nelle campagne di Quistello, accanto all’officina-carrozzeria e alla sua pista sterrata che per anni ha ospitato i migliori piloti d’Europa della specialità. Lì aveva coltivato fin dal 1976 il suo sogno di appassionato dello sport automobilistico. Ce l’aveva fatta perché, nel suo piccolo e lottando, era riuscito a gareggiare nella specialità della velocità su terra con ottimi risultati. Negli anni 80 e 90 fu uno dei migliori specialisti sugli sterrati e la sua Delta verniciata di tricolore, quando entrava in pista, incuteva timore agli avversari. Era stato in grado di trasformare l’officina sua e dei fratelli nel punto nevralgico del circuito che si era costruito dietro casa e che in poco tempo era diventato uno dei più frequentati d’Italia. Quando c’erano le gare Quistello si riempiva di bolidi, piloti, meccanici e pubblico. Che spettacolo. Claudio da lì ebbe la visione di trasformare quello sterrato in qualcosa di più, in un vero e proprio autodromo anche con la pista d’asfalto. Mise a punto un i progetto con cui cercò autorizzazioni e finanziamenti per realizzarlo. Non gli fu possibile per i tanti ostacoli che incontrò. Non si demoralizzò. Anzi, trovò la forza per andare avanti, anche lottando contro il male che a cicli lo tormentava. Fondò anche una propria squadra, il team Rossetti, con cui, fino a due anni fa, organizzò gare sugli sterrati di tutti Italia, facendo anche da scuola a molti piloti. Di Rossetti va anche ricordato l’impegno nell’Unione artigiani, come presidente degli autoriparatori, a cavallo degli anni 2000. Anche qui si distinse per il suo dinamismo e il suo altruismo.

Video del giorno

Mantova, visita segretario generale Slc Cgil alla cartiera

La guida allo shopping del Gruppo Gedi