Partono i lavori della rotatoria, l’opera votata dai cittadini di Borgo Virgilio

Copyright 2021 Stefano Saccani, all rights reserved

Cantiere in arrivo a Borgoforte: il punto dove si incrociano via Parmense, via Gramsci e via Roma era stato teatro in passato di incidenti

BORGO VIRGILIO. Pronto a partire in questo mese di agosto il cantiere per la realizzazione di una rotatoria nel centro di Borgoforte. Il punto dove si incrociano via Parmense, via Gramsci e via Roma era stato teatro in passato di incidenti. Al punto che la realizzazione di un rondò era stata fra le opere maggiormente votate dai cittadini nel cosiddetto “bilancio partecipato”, ovvero la sottoposizione alla scelta dei residenti delle possibili opere da finanziare.

L’incrocio principale della frazione è oggi uno snodo a tre vie sul quale si affaccia la “piazza del Borgo. la sua particolare conformazione, con una curva a gomito fra via Parmense e via Roma aveva suggerito nel tempo diverse sistemazioni e canalizzazioni del traffico senza però raggiungere la conformazione ottimale in termini di sicurezza e viabilità.

La soluzione è arrivata con il “fondo per la ripresa economica” che la Regione Lombardia ha deliberato nel 2020 per incentivare i Comuni nella fase dell’emergenza Covid 19. Il rondò “scelto” dai cittadini come opera prioritaria è quindi stato inserito fra le opere da finanziare per quest’anno per un importo di 100mila euro.

A marzo scorso, quando è arrivata la conferma della dotazione finanziaria regionale, il Comune ha subito avviato la procedura tecnica, incaricando intanto un tecnico esterno del rilievo topografico. Una attività preliminare alla progettazione che è stata affidata in maggio all’ingegner Stefano Rossi di Mantova.

Progetto che è stato successivamente approvato dalla giunta e che prevede opere a base d’asta per 58mila euro. Due settimane fa è arrivato anche l’affidamento dei lavori, andato all’impresa Fratelli Azzoni, una srl di Goito per poco più di 71mila euro. L’ultimo passaggio tecnico burocratico p stato pochi giorni fa l’individuazione e la nomina del responsabile alla sicurezza, il geometra Gian Matteo Modenini. Ora la parola passe alle ruspe ed agli operai del cantiere

Video del giorno

Roma, Conte litiga con un contestatore: "Vada al banchetto della Lega e chieda dei 49 milioni"

La guida allo shopping del Gruppo Gedi