Contenuto riservato agli abbonati

Lesioni alla sua ex, arrestato e incarcerato

L’aveva riempita di botte al punto da fracassarle la mandibola

GUIDIZZOLO. L’aveva riempita di botte al punto da fracassarle la mandibola. Lei, una 26enne di Desenzano del Garda, era riuscita a sfuggire all’aggressore e, salita in auto, aveva raggiunto il pronto soccorso di Castiglione delle Stiviere dove, dopo le prime cure, era stata trasferita, per ulteriori accertamenti al maxillo facciale. La prognosi era di trenta giorni. L’ennesimo gravissimo episodio di violenza era avvenuto qualche giorno fa in via Roma a Guidizzolo.

Questo articolo è riservato a chi ha un abbonamento

Tutti i contenuti del sito

1€ al mese per 3 mesi poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Noi Gazzetta di Mantova la comunità dei lettori

Video del giorno

Nudo con una parrucca nella fontana delle Naiadi, polizia in acqua lo blocca lo arresta

La guida allo shopping del Gruppo Gedi