Cammina con Dante: a spasso tra le bellezze con pause gustose

Proseguono le iniziative legate al percorso tutto monzambanese, “Cammina con Dante”, che dal nuovo ponte sul Canale Virgilio porta sino al Castello. Parliamo, infatti, di una suggestiva passeggiata in compagnia di alcune terzine tratte delle tre cantiche della Divina Commedia.

MONZAMBANO. Proseguono le iniziative legate al percorso tutto monzambanese, “Cammina con Dante”, che dal nuovo ponte sul Canale Virgilio porta sino al Castello. Parliamo, infatti, di una suggestiva passeggiata in compagnia di alcune terzine tratte delle tre cantiche della Divina Commedia. Nel corso del tragitto, il visitatore avrà l’opportunità di riscoprire alcuni angoli particolarmente significativi di Monzambano, quali Piazzetta delle Arti e Mestieri, la piazza del municipio e incantevoli scorci sui Colli.

Tuttavia, oltre alle bellezze storico-paesaggistiche, non mancherà un altro genere di attrattiva, ossia quello eno-gastronomico. Le attività commerciali del centro storico, infatti, ognuna nel proprio settore, proporranno agli avventori cibi, bevande e particolari allestimenti, tutti ideati per celebrare il sommo poeta. Dagli aperitivi e cocktail dedicati a inferno, purgatorio e paradiso fino alle pizze; dalle zuppe medievali, al pane e alla pasticceria; dal gelato di Beatrice fino alle composizioni floreali.

La mostra Open Air, organizzata e promossa dall’Associazione “Alda Merini”, in collaborazione con l’assessorato alla Cultura del Comune, Fondazione Città di Monzambano e biblioteca, rimarrà dunque visitabile fino alla fine di settembre.

A tutto ciò si aggiungono numerosi eventi e camminate scortate da giovani studenti locali, i quali saranno a disposizione per commentare le varie terzine e per rispondere alle curiosità dei partecipanti. Nel mese di settembre è previsto un incontro con Maria Grazia Bregoli, direttrice della casa circondariale di Verona Montorio, e Alessandro Anderloni, regista e autore di Libertà va cercando Dante, i quali porteranno un’interessante esperienza di teatro all’interno del carcere. Infine, non mancheranno attività artistiche dedicate ai più piccoli.

Per info: associazione.a.merini@gmail.com.

Video del giorno

Egitto, per la prima volta l'arte contemporanea in mostra ai piedi delle Piramidi di Giza

La guida allo shopping del Gruppo Gedi