Finti tecnici dell’acqua portano via 800 euro ad un’anziana

Stesso trucco dei gioielli in freezer anche in una casa di Marengo

CASTEL GOFFREDO. Truffatori in azione a Castel Goffredo e a Marengo di Marmirolo. Mercoledì mattina,11 agosto, due uomini si sono presentati a casa di una donna anziana, in via Avis, dicendole che dovevano controllare l’acqua che usciva dai rubinetti, per cui c’era un pericolo di inquinamento. Le hanno raccontato che era meglio mettere al sicuro i gioielli d’oro e le banconote, che avrebbero potuto rovinarsi con le sostanze che dovevano utilizzare per controllare l’acqua. La donna ha abboccato e i due, approfittando di un momento di distrazione, hanno arraffato gli ori e i soldi dal freezer, per un valore complessivo di 800 euro. Poi sono fuggiti a piedi.

E a Marengo, sempre la mattina dell’11 agosto, due uomini, entrambi sulla quarantina, hanno suonato alla porta di un anziano dicendo che nell’acquedotto c’era una sostanza che, a contatto con l’oro lo avrebbe fatto esplodere. La soluzione, quindi, era mettere al sicuro gli oggetti preziosi dentro al freezer. L’80enne  ha eseguito i consigli dei due malfattori che, approfittando del disorientamento del padrone di casa, si sono impossessati del bottino per poi allontanarsi.  I carabinieri e il Comune avvertono i cittadini marmirolesi di non aprire la porta

a sconosciuti sapendo, tra l’altro,  che nessuna azienda di servizio

pubblica manda personale casa per casa, e nel caso di segnalare alle

forze dell’ordine.

Video del giorno

Milano, il cane fiuta-soldi porta i finanzieri in bagno: sotto il lavandino le mazzette di denaro

La guida allo shopping del Gruppo Gedi