Falsi tecnici truffatori all’opera nel Mantovano, ma vengono smascherati

Due colpi falliti a Goito e a Volta Mantovana

MANTOVA. Hanno tentato di ingannare due anziani, a Goito e a Volta Mantovana, fingendosi tecnici addetti al controllo dell’acqua e degli scarichi. Ma stavolta le vittime designate, grazie alla continua campagna di informazione e sensibilizzazione delle forze dell’ordine, li hanno smascherati e costretti ad una precipitosa fuga. Entrambi hanno poi sporto denuncia ai carabinieri delle stazioni dei loro paesi.

A Solarolo di Goito, in via Santa Margherita mercoledì 11 agosto un anziano ha aperto ad un uomo che si è presentato come un tecnico addetto “alla bonifica dell’ambiente”. E’ andato in giro per la casa spruzzando uno spray disinfettante, ma ad un certo punto ha svelato le sue vere intenzioni chiedendo se nell’appartamento ci fosse una cassaforte. L’anziano a quel punto ha mangiato la foglia e l’ha cacciato. Subito dopo ha chiamato la figlia e insieme sono andati dai carabinieri a sporgere denuncia, tracciando un identikit del truffatore che i militari stanno esaminando.

A Volta Mantovana, poco dopo, in via Bezzetti, un altro tecnico, o forse lo stesso, ha chiesto ad un’anziana di poter controllare le acque reflue. Lei si è subito insospettita e l’ha tallonato in giro per l’appartamento. Lui, sentendosi sotto accusa, con un pretesto si è allontanato ed è fuggito.

Video del giorno

Troppa emozione per la proposta di matrimonio: la futura sposa vede l'anello e sviene

La guida allo shopping del Gruppo Gedi