«Mi hanno aggredito»: il racconto di un 60enne

La presunta vittima e il testimone sono seguiti dal Cps. I carabinieri cercano riscontri

MANTOVA. «Un giovane marocchino mi ha aggredito e mi ha portato via la catenina d’oro»: è il racconto che un uomo di 60 anni ha fatto ai carabinieri la sera del 16 agosto, sostenendo di essere stato rapinato in via Faccioni, inTe Brunetti. Ad avvalorare la sua versione dei fatti, un amico che era con lui. Il loro racconto è stato però molto confuso, e i carabinieri ne stanno cercando riscontri. Entrambi sono seguiti dal servizio di psichiatria del Cps, e il dubbio dei militari è che i fatti non siano andati esattamente in questo modo. Per precauzione, il 60enne è stato accompagnato in ambulanza al Pronto Soccorso del Poma dove è stato sottoposto ad accertamenti. 

Video del giorno

"Ho convinto i grandi a installare i pannelli solari e a 11 anni sono alfiere della Repubblica"

La guida allo shopping del Gruppo Gedi