Genitori maltrattati dal figlio: voleva i soldi per la droga

Arrestato un 53enne di Guidizzolo

GUIDIZZOLO. I carabinieri di Guidizzolo lo hanno convocato in caserma e lui, tranquillo, si è presentato senza immaginare che di lì a poco sarebbe stato arrestato.

Una misura cautelare disposta dall’autorità giudiziaria per i reati di furto, maltrattamenti in famiglia, violenza privata ed estorsione.

A finire nei guai G.M. un 53enne residente in un comune dell’Alto Mantovano. L’uomo, più volte dall’agosto del 2020, ha urlato, minacciato e strattonato gli anziani genitori per costringerli a sborsare ingenti somme di denaro che il 53enne usava per acquistare sostanze stupefacenti.

Nel corso avuto con i carabinieri in caserma l’uomo ha ammesso le sue responsabilità e si è detto pentito dei maltrattamenti inflitti ai genitori e di essersi reso conto del male che ha causato.

Subito dopo l’identificazione, nel pomeriggio del 17 agosto, è stato portato nella casa circondariale di Mantova dov’è tuttora rinchiuso in attesa dell’interrogatorio di garanzia previsto per la giornata di oggi.

I carabinieri della compagnia di Castiglione delle Stiviere ancora una volta invita tutte le persone vittime di violenze domestiche, maltrattamenti e soprusi di qualsiasi tipo di contattare subito gli uomini dell’Arma sempre pronti ad intervenire o segnalare gli episodi ai più vicini centri anti violenza attraverso il numero 1522.

Video del giorno

La Gazzetta in campo - La pallavolo

La guida allo shopping del Gruppo Gedi