Contenuto riservato agli abbonati

Una decina di afghani in arrivo a fine mese a Mantova

ANSA

Fanno parte del gruppo atterrato a Milano ora in quarantena. Potrebbero essere ospitati dai Comuni della rete ex Sprar

MANTOVA. Anche il Mantovano potrebbe diventare terra di approdo per i profughi provenienti dall’Afghanistan.

Ad essere accolti qui sarebbe una quota di quelli che attualmente già si trovano a Milano. Sono gli afghani arrivati nei giorni scorsi con il ponte aereo da Kabul e che stanno osservando la quarantena per motivi igienico-sanitari. Una volta concluso quel periodo di osservazione, potranno essere smistati nei Comuni disponibili ad accoglierli.

Questo articolo è riservato a chi ha un abbonamento

Tutti i contenuti del sito

1€ al mese per 3 mesi poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Noi Gazzetta di Mantova la comunità dei lettori

Video del giorno

Segni, “On the Road” racconta la crescita tra musica e acrobazie

La guida allo shopping del Gruppo Gedi