Contenuto riservato agli abbonati

Addio della città a suor Teresa: «Testimone della semplicità»

Duomo gremito per i funerali della religiosa appartenente all’ordine delle Vergini. Il parroco: «State vicini a suor Dorina»

CASTIGLIONE DELLE STIVIERE. Duomo gremito, stamattina (1 settembre), per l’ultimo saluto a suor Teresa Bonati, la religiosa scomparsa lunedì all’ospedale di Brescia. È stata l’ultima a entrare in un ordine, quello gesuitico delle Vergini di Gesù, fondato dalle nipoti di San Luigi Gonzaga, patrono mondiale della gioventù.

Lo ha ricordato nella sua omelia, non senza commozione, anche il parroco di Castiglione, Gian Giacomo Sarzi Sartori: «Ero piccolo e ricordo bene la celebrazione della messa in santuario con il vescovo Carlo Ferrari».

Questo articolo è riservato a chi ha un abbonamento

Tutti i contenuti del sito

1€ al mese per 3 mesi poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Noi Gazzetta di Mantova la comunità dei lettori

Video del giorno

Egitto, per la prima volta l'arte contemporanea in mostra ai piedi delle Piramidi di Giza

La guida allo shopping del Gruppo Gedi