Contenuto riservato agli abbonati

Anche nelle piazze dell’Alto Mantovano presidì per protestare contro il depuratore

Iniziative ad Acquanegra, Canneto e Casalmoro. Previsto un flashmob sul ponte del Chiese 

ALTO MANTOVANO. Nella giornata del 5 settembre, nei comuni dell’asse del Chiese, dalla val Daone in Trentino fino a Canneto sull’Oglio, ci saranno nelle piazze vari iniziative per informare sulla vicenda del nuovo depuratore della sponda bresciana del Garda.

Gli attivisti delle molte realtà che stanno sostenendo il presidio permanente “9 Agosto” a Brescia, davanti alla prefettura, uniti a cittadini e ambientalisti, spiegheranno le loro ragioni rispetto alle decisioni del commissario straordinario. Questi ha stabilito che il maxicollettore della sponda bresciana del Garda sia realizzato a Montichiari e Gavardo e che scarichi l’acqua depurata nel Chiese.

Nel territorio mantovano ci sarà un gazebo in piazza 25 Aprile ad Acquanegra dalle 9 alle 13. Alle 10, poi, una delegazione della neonata “Associazione Volontari Foce Chiese” – che ha aderito alla Federazione delle associazioni amiche del fiume Chiese e del suo lago d’Idro – si recherà, come concordato con le forze dell’ordine, sul ponte del Chiese per un flash mob.

Anche a Canneto la Lipu – che fa parte della Federazione – ha organizzato un gazebo informativo dalle 8 alle 18 in piazza Matteotti, e anche qui ci sarà il flash mob sul ponte del Chiese. A Casalmoro, invece, il tavolo informativo è organizzato e promosso dal Gruppo Ecologico del Chiese e dal gruppo Klousios e sarà aperto dalle 10 alle 13 in piazza della Repubblica. Anche ad Asola l’associazione Libera Mente si è organizzata e sarà presente alla Casa del Chiese dalle 9.

Confermata, poi, la grande manifestazione a Brescia sabato 11 settembre con ritrovo alle 15.30 in piazza Paolo VI, nella zona del presidiopPermanente. Qui, in settimana, continuano, ogni sera, gli eventi e gli incontri. Giovedì 9 settembre alle 20.30 ci sarà l’alpinista Fausto de Stefani con un intervento dal titolo “Dal Chiese al Nepal, all’Afghanistan nel segno dell’amore per la natura e per l’umanità”. Il programma di eventi è disponibile sulle pagine Fb “Acqua del Chiese che unisce” o “Basta Veleni”.

Video del giorno

Covid, Marco Melandri ritratta: "Era una battuta, non mi sono fatto contagiare volontariamente"

La guida allo shopping del Gruppo Gedi