Poggio Rusco, appello di Zacchi unico candidato: «Andate a votare»

Con una sola lista necessari almeno 1.905 votanti e almeno 953 voti validi. Altrimenti il Comune verrà dato in mano a un commissario

POGGIO RUSCO. Immediatamente dopo aver capito che avrebbe corso da solo, il sindaco uscente Fabio Zacchi ha lanciato un appello a tutti i cittadini di Poggio perché vadano a votare, scongiurando l’arrivo del commissario. Infatti la maggioranza uscente se la dovrà vedere con il quorum.

Ci sarà una sola lista, le due opposizioni non sono riuscite a costruire un’alternativa e hanno deciso all’ultimo di far correre Zacchi da solo. Fino a due giorni prima della scadenza per la presentazione delle liste, c’era la percezione che un’alternativa ci sarebbe stata e, forse, anche questo non ha fatto sentire a Zacchi la necessità di costruire una lista civetta che gli avrebbe facilitato le cose. Ora, la validità del voto con una lista unica prevede un meccanismo complesso. Viene considerato il numero degli elettori, che nel caso di Poggio sono 5. 619, e si detraggono gli Aire (ovvero gli italiani votanti residenti all’estero), 856 a Poggio.

Da questo calcolo restano 4.763 elettori e, perché sia valido il voto, di questi se ne deve recare alle urne il 40% ovvero 1. 905. Se si raggiunge questo quorum, scatta il conteggio dei voti validi che devono essere il 50% più uno dei votanti, ovvero 953. Va considerato ora che nella scorsa tornata elettorale la lista di Zacchi prese 1.165 voti. Quindi, supponendo che quella sia la base di partenza, gli mancherebbero 740 persone che deve riuscire a portare alle urne per arrivare alla sogli stabilita di almeno 1. 905 votanti.

«Il 3 e 4 ottobre io sarò l’unico candidato – dice Zacchi – l’esito non è scontato se non andrà a votare almeno il 40% degli aventi diritto, il Comune verrà dato in mano a un commissario che seguirà solo l’ordinaria amministrazione e credo proprio che Poggio non lo meriti. Quindi chiedo a tutti di andare a votare per dare ancora fiducia a me e alla nostra squadra» .

Video del giorno

Turchia, la furia del minatore non pagato: sale sull'escavatore e distrugge i camion

La guida allo shopping del Gruppo Gedi