Contenuto riservato agli abbonati

Contagi ormai tutti da Delta: i ricoverati nel Mantovano sono ventisei

L’esperto Ats: «L’ex indiana ha il totale sopravvento, nessun’altra variante». L’80% non è vaccinato o ha solo una dose. Al Poma anche 5 con ciclo ultimato

MANTOVA. «Alla luce dei dati in nostro possesso possiamo dire che la variante Delta ha preso il pressoché totale sopravvento sulle altri varianti, delle quali ultimamente in provincia di Mantova non si vede traccia». Il dottor Luigi Vezzosi, dirigente del nucleo Malattie Infettive dell’Ats Val Padana, conferma che anche nel nostro territorio circola quasi unicamente l’ex variante indiana.

La pandemia da Coronavirus, sottolinea, è stabile e sotto controllo, con una fase di stallo e senza crescita, ma nonostante questo la guardia non viene abbassata.

Questo articolo è riservato a chi ha un abbonamento

Tutti i contenuti del sito

1€ al mese per 3 mesi poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Noi Gazzetta di Mantova la comunità dei lettori

Video del giorno

Maltempo in Sicilia, in arrivo il "Medicane": attesi nubifragi e venti fino a 100 km/h

La guida allo shopping del Gruppo Gedi