Contenuto riservato agli abbonati

L’agenda del nuovo manager dell’Asst di Mantova Azzi: riforma, attese e attività non Covid

Mercoledì 8 settembre il saluto e il ringraziamento a Stradoni che va all’Ats della Montagna. «Mi dispiace andare via, ma siamo soldati al servizio della gente. Lascio un pezzo di cuore»

MANTOVA.  Una sorpresa per entrambi. Nessuno, né il direttore uscente, Raffaello Stradoni, e tanto meno quello entrante, Mara Azzi, sapevano del valzer delle poltrone fino a poche ore prima della firma della delibera della giunta regionale che ha cambiato lo scacchiere in otto direzioni generali lombarde compresa quella dell’Asst di Mantova.

Questo articolo è riservato a chi ha un abbonamento

Tutti i contenuti del sito

1€ al mese per 3 mesi poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Noi Gazzetta di Mantova la comunità dei lettori

Video del giorno

L'aeroporto di Fiumicino presenta VoloCity, il taxi volante che salterà il traffico di Roma

La guida allo shopping del Gruppo Gedi