Contenuto riservato agli abbonati

Il Polirone di S.Benedetto Po rinasce, ultimo atto

Spesi 3,7 milioni per togliere i danni del sisma: la Bottoli guida il team d’imprese. Resterà una struttura per turisti, ma con posti letto raddoppiati e un punto ristoro 

SAN BENEDETTO PO. Sono stati consegnati l’8 settembre al raggruppamento temporaneo di imprese, aggiudicatario dell’appalto, i lavori di riparazione e rifunzionalizzazione dell’ex infermeria monastica, danneggiata dagli eventi sismici del maggio 2012. Con questo atto prende il via l’ultimo grande intervento sul patrimonio storico polironiano.

«Un passo in avanti – dice il sindaco Roberto Lasagna – per raggiungere gli obiettivi prefissati di crescita, grazie alla possibilità di dare ricettività ai turisti».

Questo articolo è riservato a chi ha un abbonamento

Tutti i contenuti del sito

1€ al mese per 3 mesi poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Noi Gazzetta di Mantova la comunità dei lettori

Video del giorno

La Palma, il drone riprende il fiume di lava che si fa largo tra le case

La guida allo shopping del Gruppo Gedi