Contenuto riservato agli abbonati

Troppe le vite spezzate da Covid 19: cerimonia per ricordare le vittime

La celebrazione sulla Riva della Madonna a Grazie di Curtatone

CURTATONE. «Commemoriamo persone che non ci sono più. Ma il loro amore che non si tocca e non si vede, resta e non se ne va». Così Nicola Ferrari e Maria Angela Gelati dell’associazione “Maria Bianchi” hanno aperto la cerimonia sulla Riva della Madonna di Grazie di Curtatone in ricordo delle vittime del Covid19, organizzata assieme a Asst di Mantova e Comune di Curtatone.

Questo articolo è riservato a chi ha un abbonamento

Tutti i contenuti del sito

1€ al mese per 3 mesi poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Noi Gazzetta di Mantova la comunità dei lettori

Video del giorno

Calabria, il video del salvataggio di 339 migranti a bordo di un peschereccio

La guida allo shopping del Gruppo Gedi