Contenuto riservato agli abbonati

Mantova, il ministro Bianchi nomina alla presidenza di Indire l’epistemologa Mortari

Docente all’università di Verona, Mortari, originaria di San Benedetto Po, è autrice di numerose pubblicazioni e ricerche

MANTOVA. Il ministro dell’Istruzione, Patrizio Bianchi, ha nominato la professoressa mantovana Luigina Mortari, epistemologa e docente ordinaria di pedagogia generale e sociale all’università di Verona, presidente del consiglio d’amministrazione di Indire (Istituto nazionale di documentazione, innovazione e ricerca educativa). In una nota, il ministro ha rivolto alla presidente Mortari i «migliori auguri di buon lavoro».

Indire è da quasi un secolo un autorevole punto di riferimento per la ricerca educativa in Italia: come si legge sul sito dell’Istituto, «sviluppa nuovi modelli didattici, sperimenta l’utilizzo delle nuove tecnologie nei percorsi formativi, promuove la ridefinizione del rapporto fra spazi e tempi dell’apprendimento e dell’insegnamento».

Questo articolo è riservato a chi ha un abbonamento

Tutti i contenuti del sito

1€ al mese per 3 mesi poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Noi Gazzetta di Mantova la comunità dei lettori

Video del giorno

Cop26 - 10. Sos clima, obiettivo: vivere green al 100%

La guida allo shopping del Gruppo Gedi