Mantova calda come ad agosto: le massime sono da record

Stefano Saccani

Temperature fino a sei gradi sopra la media stagionale. Ma dal 16 settembre il clima tornerà in sintonia con il calendario. E potrebbe anche piovere

MANTOVA. Un supplemento d’estate (la stagione meteorologica si è chiusa il 31 agosto) che arroventa le nostre giornate con temperature fino a 6 gradi oltre la media del periodo. Lunedì 13 settembre, ad esempio, in città la massima ha superato i 32 gradi – come riferisce Marco Giazzi del Centro MeteoNetwork – allungando la catena dei giorni senza pioggia. Praticamente un mese e mezzo, considerato che ad agosto sono caduti 2,8 millimetri di acqua, contro una media di 50. Vedi alla voce, “clima siccitoso”.

Ma non durerà ancora tanto: «L’ondata di caldo dovrebbe toccare il suo apice martedì 14  – prevede Giazzi – quindi, a partire da giovedì, le temperature cominceranno a scendere gradualmente. E nel weekend aumenterà la probabilità di pioggia. Insomma, il tempo dovrebbe volgere a un clima più consono al periodo». Ma dolcemente, senza strappi troppo bruschi.

E se in città la colonnina di mercurio ha raggiunto i 32,1 gradi, a Curtatone la massima ha sfondato quota 33, attestandosi a 33,4. Appena due decimi di grado sotto la temperatura record di 33,6 gradi, registrata nel 1886. A segnalarlo è il Centro Meteo Lombardo, che ha una stazione a Levata. Non solo: Curtatone è l’unica località lombarda ad aver superato ieri i 33 gradi. E sette delle undici città lombarde schizzate sopra i 32 si trovano nella provincia di Mantova. A ulteriore conferma dell’evidenza che siamo il forno regionale, la scheggia più calda della Lombardia.

Vero, i meteorologi non amano spingersi troppo in là, perché si entra in un territorio accidentato, nel quale le previsioni perdono di aderenza. Però la domanda è in agguato: cosa accadrà dopo il weekend di pioggia probabile, almeno in termini di tendenza? «Il clima tornerà più asciutto – risponde Giazzi – con temperature nella norma, e quindi massime attorno ai 25/26 gradi».

Fortuna che l’escursione regala notti fresche anche in questo supplemento d’estate. A proposito, cosa ci dice tutto questo a proposito del riscaldamento globale tanto dibattuto? «Secondo il Cnr quella appena trascorsa è stata la sesta estate più calda di sempre. E i record si concentrano dopo il 2000. Se non è una tendenza questa».

Video del giorno

Turchia, la furia del minatore non pagato: sale sull'escavatore e distrugge i camion

La guida allo shopping del Gruppo Gedi