Contenuto riservato agli abbonati

Castel Goffredo, ostacoli per lo spostamento del centro islamico

La comunità ha una nuova sede dove le regole urbanistiche lo vietano. Il sindaco: nessuna pregiudiziale, rispetto della legge

CASTEL GOFFREDO. Torna d'attualità la questione del centro islamico, che due anni fa tenne banco in paese. La novità, ora, è l'intenzione, da parte dei gestori, di spostare la sede dove la comunità islamica si trova a pregare: da via Raffaello Sanzio a via Montegrappa. L’attuale sede, infatti, è un appartamento in una via perpendicolare alla centrale via Montegrappa, in una zona residenziale.

Questo articolo è riservato a chi ha un abbonamento

Tutti i contenuti del sito

1€ al mese per 3 mesi poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Noi Gazzetta di Mantova la comunità dei lettori

Video del giorno

Prostituzione e violenze sessuali, sgominata a Bologna banda che reclutava giovani ragazze albanesi

La guida allo shopping del Gruppo Gedi